martedì 30 agosto 2016

MITI DI BURRO



miti occidentali
post industriali
post nucleari
in un medievo redivivo
miraggi e allucinazioni
furono mai cosi reali

miti di burro


miscelati e confusi
inutili e privi di caparbietà
immagini sognanti e mediterranee
orizzonti privi di volitiva forza politica
inermi
vermi dentro l'assenza
in viaggio verso l'omertà più oscura

miti di burro

e violenza
stupida e gratuita
che genera paura

l'iceberg di burro si scioglie
qui nel Mediterraneo
possiamo friggere
due uova in camicia

ANCORA VIVA



che freddo sulla dorsale
stasera
quando l'amore non è qui
ma prende un'altra strada
proprio quella
non puoi rincorrerlo
ormai no
se ne va
e poi chissà 
se lo era veramente
ti chiedi
cosi sulla veranda
con uno sguardo ebete
senza più risentimento
smarrita e ancora viva
ancora viva...




venerdì 26 agosto 2016

SERALE A PONZA



inseguo un ladro di tramonti
e di un sole rosa
a picco sul confine del mare
 che poco a poco scende
fino a sparire
e sparisce
senza lasciare traccia di sè

l'orizzonte


così ogni sera per magia
il mare assorbe 
il sole e la sua atomica energia
e non svela dove lo porta

poi
tutta la baia si avvolge nel silenzio
mentre il mare continua ad entrarvi, cheto
e, vi entra senza permesso
come l'amante di una donna
e, fugge poi all'alba nel maestrale
mantenendo il segreto dell'incontro

sono intrappolata ora nelle immagini
senza desiderare alcunchè
sedotta
da notti come questa
ventilate e piene di stelle
in cieli che sono arazzi lucciccanti e magici
che mi feriscono il cuore
con la loro spontanea bellezza

cantano le sirene
anche qui
lì dietro quello scoglio
mentre Palmarola
tace 
la sua sorpresa

fino a domani...